PDF Stampa E-mail

High Availability

Il concetto di High Availability si basa sulla presenza di componenti ridondanti per garantire in caso di guasto di uno dei dispositivi che compongono una data infrastruttura l'entrata in funzione di un sostituto. High Availability è il termine usato per descrivere gruppi di server che sono stati configurati in modo da ridurre al minimo la percentuale di tempo in cui i servizi da essi resi all'utenza saranno, per qualsivoglia motivo, inattivi o non disponibili.

L'Availability si ottiene riducendo la probabilità che un guasto hardware o un bug software abbiano come conseguenza l'inaccessibilità ai servizi o una perdita e/o corruzione di dati.

L'Architettura Hardware utilizzata per ottenere l'High Availability si chiama cluster, i computer (fisici o virtuali che siano) che compongono un cluster si chiamano "nodi del cluster".

 
Italian English French German Spanish
 67 visitatori online